Epidemie in Cerreto Sannita

Premetto che la venuta del Coronavirus mi ha interessato, ma  in generale. Oggi, 8 ottobre 2023, a causa della nuova variante e del riaumento dei contagi un amico mi ha detto: “Non pochi storici hanno fatto riferimento alla terribile epidemia del 1656 in Cerreto” ed ha aggiunto, guardandomi con sorrisetto da marpione: “E a seguire, nel tempo?”. L’ interrogativo Leggi…

Ercole D’Agnese e famiglia nella Repubblica napoletana

Nel 1799, anche la famiglia diretta di Ercole d’Agnese, martire politico, rimase coinvolta e non poco nella breve, drammatica vita della Repubblica Napoletana; a tal proposito, nell’indagine in corso  attinente al detto protagonista, cittadino di Piedimonte d’Alife, oggi Piedimonte Matese, consultando riferimenti a stampa di autori locali, fonti manoscritte con taluni particolari inediti, riedizioni di Leggi…

Artistici simboli apotropaici in Cerreto Sannita

Svolgendo il tema, ho appreso che il termine apotropaico deriva dal greco “àpotròpaios”, che allontana i mali e attiene alle origini e alle tradizioni della nostra cultura; nell’Evo Antico, infatti, i Sanniti erano popolo religioso, ma superstizioso; influenze indoeuropee, greche, etrusche e romane ne costituivano componenti della religione, con animismo, antropomorfismo, feticismo e Leggi…

“Salve”… Coronavirus

Sono partito, al solito, dall’Evo Antico, ma non da troppo lontano nello spazio, per conoscere, riguardo al tema, eventuali rapporti culturali col Medio e col Moderno e, semmai, rendere più chiaro quanto avrei scritto in merito. Fino ad ora ho appreso che i Romani  salutavano,  comunemente,  dicendo:  “Ave” o “Vale” , cioè, all’arrivo, “Salute Leggi…

Vermi e medicine nel Medio Volturno

Ho letto l’articolo interessante nel quale il dottore Emilio Bove ha trattato di medicina popolare e, nel particolare, di parassiti intestinali; in esso, l’autore  chiarisce, con  nuove informazioni e con precise illustrazioni, storia, termini dialettali, eziopatogenesi e cure dell’infestazione; ma non è tutto: poiché ha segnalato importanza e attualità del tema mi ha Leggi…

‘Medico cura te stesso’ anche nella Valle del Medio Volturno

Interessandomi da tempo e da medico di storia dell’arte del curare, ho appreso tra l’altro quanto segue. La nostra medicina popolare, attingendo non poco dall’Evo Antico attraverso il Medioevo, ha fatto uso, per le componenti diagnostica, preventiva e terapeutica, di religione, magia e sostanze di origine minerale, animale e vegetale. Circa la medicina Leggi…

Cachi mele? No!

                      (A scanso di equivoci: poiché un verbo e un sostantivo dal significato diverso si somigliano) Traduco dal dialetto nostrano: «Dicea la vecchia: non vorrei mai morire, perché più vecchia divento e più cose imparo e rifletto». Ed è vero.Esaminando vocabolari e dizionari, per quanto dirò allo stato della ricerca Leggi…

Pietraroia, pietre che parlano di sventure

Prima di tutto ringrazio, per la indispensabile e la preziosa collaborazione tecnica nello svolgimento del tema, Maria Cristina e Paola Manzelli.Rammento, quindi, che in un mio precedente, lontano articolo trattai dell’argomento medicina dedotto da pietre in Alife. Di Pietraroia nessuna componente è, forse, più rappresentativa della pietra: da essa, tanto per citare qualche esempio, Leggi…

Eusapia la Medium e lo spiritista Francesco (nota preliminare fra editi ed inediti)

Premetto che in alcune mie pubblicazioni ho accennato a Napoli, quanto a storia e a cultura, e ne faccio ancora riferimento circa un argomento che attiene alla storia della medicina. Da qui la seguente noterella con tre fotografie, purtroppo per cause  tecniche,  non nitide come le originali; con annotati in prevalenza, per eventuali consultazioni, Leggi…